Cerca
  • Efficienza energetica
  • Casi di successo

La riqualificazione urbana di Ferrara, una rivoluzione “green”

Scritto da
Laura Baronchelli
La riqualificazione urbana di Ferrara, una rivoluzione “green”

La città di Ferrara è protagonista di un importante progetto di riqualificazione urbana che coinvolge l’intero impianto di pubblica illuminazione e prevede la sostituzione di oltre 24mila punti luce.

Il progetto, realizzato da Hera Luce, si pone un obiettivo molto ambizioso e di lungo respiro: rendere Ferrara un modello nazionale non solo di arredo urbano, ma anche di so­stenibilità ambientale e di efficienza energetica. Il nuovo impianto di illuminazione pubblica, basato sulla tecnologia LED, porterà a un risparmio energetico molto significativo (70%) e, allo stesso tempo, all’abbattimento dell’inquinamento luminoso che spesso contamina le nostre città. Non a caso, il video di lancio del progetto vede protagonista una bimba di 7 anni desiderosa di vedere meglio il cielo e le stelle.

I punti chiave del progetto di riqualificazione urbana

Il rinnovato impianto di illuminazione pubblica prevede la sostituzione della quasi totalità dei punti luce con apparecchi a LED e un significativo intervento sulle infrastrutture di servizio, con l’installazione o la manu­tenzione di oltre 9.500 sostegni, il rifacimento di circa 230 km di linee elettriche e interventi di riqualificazione su circa 500 quadri elettrici.

L’installazione di impianti luminosi di ultima generazione (di tipo cut-off) permetteranno di orientare il fascio luminoso verso la strada. Inoltre le sorgenti luminose avranno temperatura di colore bianco-calda (a 3000°K) e tutti gli apparecchi saranno dotati di auto-dimmerazione per la riduzione notturna del flusso luminoso, per un maggior risparmio energetico.

Questo sia per limitare il consumo energetico e il disagio verso le abitazioni, sia per rispettare la legislazione regionale in materia di inquinamento luminoso.

Il piano di Hera Luce prevede inoltre un sistema di interventi di illuminazione architetturale e city beautification, per valorizzare più gli edifici storici e l’identità notturna della città. In particolare, l’illuminazione artistica riguarderà 13 edifici storici e il rifacimento dell’illuminazione delle Mura cittadine.

Infine, la riqualificazione urbana è tesa a migliorare la conti­nuità del servizio: i nuovi apparecchi, infatti, saranno dotati di una particolare tecnologia di telecontrollo punto a punto e telegestione, che porterà numerosi benefici, tra cui il monitoraggio in tempo reale dello stato di ciascun punto luce che permette un servi­zio di intervento ancor più tempestivo.

Il progetto di riqualificazione si svilupperà in 3 anni e ri­guarderà l’intero territorio comunale. Con un investimento complessivo di 28 milioni di euro.

La sostenibilità ambientale prima di tutto

L’attenzione all’ambiente fa parte del DNA di Hera Luce ed è una delle priorità delle politiche della Pubblica Amministrazione di Ferrara. Ecco perché sviluppo sostenibile, efficienza energetica e abbattimento dell’inquinamento luminoso sono gli obiettivi cardine del progetto di riqualificazione urbana della città estense.

ferrara video hera luce torniamo a vedere le selle

Campagna “Torniamo a vedere le stelle” 

Soluzioni per Ferrara smart city

Il progetto prevede, inoltre, un pacchetto di interventi destinati a trasformare Ferrara in ottica smart city. Le operazioni prevedono la posa di 13 km di linee di fibra ottica e l’installazione di 9 nuovi access-point WiFi, 25 telecamere di videosorveglianza, 5 stazioni di ricarica per auto elettriche, 11 punti integrati di ricarica elettrica e 4 sistemi di con­trollo accessi e lettura targhe. Saranno inoltre introdotti sensori di analisi della mobilità per attuare piani adattivi del traffico con logiche evolute.

I numeri del progetto di Hera Luce

  • Consumo prima dell’intervento: 12,8 mwh/anno
  • Consumo dopo l’intervento: 3,8 mwh/anno
  • CO2 risparmiata: 3.670 ton/anno
  • Risparmio energetico raggiunto: 71%
  • Punti luce in sostituzione con LED: 24.000
  • Nuovi punti luce: 259
  • Nuove linee elettriche interrate: 230 km
  • Quadri di alimentazione riqualificati: 500
  • Sostegni nuovi o restaurati: 9.500
  • Riqualificazione di tutti gli impianti semaforici
  • Investimento totale: 28 milioni di euro.
Scritto da
Laura Baronchelli