Cerca
  • Sicurezza
  • Casi di successo

Saluzzo43: uno smart building residenziale a Torino

Scritto da
Laura Baronchelli
Saluzzo43: uno smart building residenziale a Torino

Un edificio intelligente ad uso residenziale. Un modo innovativo per gestire gli immobili e trasformare quartieri e città dall’interno. Servizi in ottica di circolarità e sostenibilità ambientale. Sono i principi che porteranno, entro il 2023, alla creazione della prima “smart house” nel cuore di Torino, in uno dei quartieri più richiesti dai giovani, San Salvario.

Lo smart building, dal nome Saluzzo43, si configura come un edificio di 5 piani, con una superficie totale di 3.300 mq e 38 appartamenti studiati per un target di persone sotto ai 40 anni.

Il progetto nasce dalla collaborazione di Red House, società americana d’investimento, con Torchio & Daghero e Planet Idea, il centro di competenze di Planet Smart City che si definisce una “innovative proptech company”.

Smart building residenziale: il progetto e i servizi

Stando ai progetti, l’edificio Saluzzo43 integrerà una serie di tecnologie e funzionalità digitali che, attraverso una specifica app, permetteranno di controllare sistemi di illuminazione intelligente e videosorveglianza, ma anche di accedere a una rimessa per biciclette in condivisione, a una portineria da remoto, a palestra e biblioteca degli oggetti, dove poter prendere in prestito non soltanto libri ma qualsiasi cosa serve per la vita di ogni giorno.

Il progetto Saluzzo43

Il progetto immobiliare punta a preservare l’integrità storica degli edifici e dei quartieri di appartenenza, integrando tecnologie intelligenti e digitali.
Il nuovo concept di smart building promuove una rivoluzione sostenibile degli immobili dal punto di vista sociale, ambientale ed economico. L’obiettivo del progetto è infatti quello di realizzare la ristrutturazione di edifici storici con soluzioni che li rendano sostenibili, smart, multifunzionali e sociali.

Scritto da
Laura Baronchelli