Cerca
  • Efficienza energetica
  • News

XXI Ecohitech Award a Key Energy: focus su smart city e digitalizzazione delle PA

Scritto da
XXI Ecohitech Award a Key Energy: focus su smart city e digitalizzazione delle PA

L’innovazione al servizio della qualità della vita del cittadino e della sostenibilità ambientale: è questa la direzione alla quale stanno guardando oggi le smart city italiane. Lo scenario attuale sta spingendo ad accelerare questo percorso, portando alla nascita di nuovi servizi, nuove soluzioni e nuove applicazioni per le tecnologie già esistenti.

L’Internet of Things è oggi tra gli strumenti principali a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni per migliorare differenti aspetti della città intelligente, dalla sicurezza e controllo del territorio all’illuminazione pubblica, dalla gestione dei rifiuti alla smart mobility, in un’ottica di sostenibilità e di efficienza energetica.
All’interno di questo scenario, ogni città o piccolo centro è un ecosistema a sé: il variare del contesto delinea anche necessità diversificate e il bisogno di risposte che, a loro volta, non possono essere calate dall’alto come modello standard.

La XXI edizione dell’Ecohitech Award premio alle smart city italiane e alle soluzioni intelligenti ed efficienti per la Pubblica Amministrazione – metterà in luce progetti e soluzioni virtuose adottate da diversi Comuni italiani. La premiazione avverrà il 4 novembre all’interno di Key Energy, la fiera italiana dedicata a energie rinnovabili e sustainable city che si propone quest’anno come una manifestazione ibrida, in presenza e con un canale digitale dedicato finalizzato al b2b.

Key Energy: IoT e tecnologia al servizio del benessere e della sostenibilità

In programma dal 3 al 6 novembre, Key Energy è una vetrina internazionale di tecnologie, servizi e soluzioni integrate per favorire ed accelerare il processo di transizione verso un’economia carbon-neutral, obiettivo centrale del Green Deal, il piano strategico varato dall’Unione Europea per una crescita sostenibile.

Per far fronte alla complessa situazione che stiamo vivendo, la manifestazione si propone con un format profondamente innovativo. In presenza e digitale, accessibile e sicura.

“Rispetto al 2019 avremo il 70% degli spazi occupati – ha annunciato durante la presentazione ufficiale Alessandra Astolfi, Group Brand Manager Green and Technology Division di IEG (Italian Exhibition Group) – un dato che in un momento come questo appare davvero straordinario. Abbiamo analizzato i bisogni di espositori, associazioni d’impresa e comunità scientifica, predisposto tre ingressi, 26 sale per Ecomondo e 10 per Key Energy, allestito un set televisivo per la trasmissione in streaming degli appuntamenti. Sottolineo la spinta sulle start up, la presenza della Commissione europea e dei nostri Ministeri di riferimento”.

Un workshop su smart city e digitalizzazione della PA

Nel palinsesto di Key Energy, il 4 novembre alle ore 14.30, l’Ecohitech Award promuove il workshop “Digitalizzazione delle PA: soluzioni e casi di successo”, con l’obiettivo di offrire un momento di confronto sulle criticità, i casi di successi e gli esempi virtuosi di nuovi servizi al servizio dei cittadini e della sostenibilità della città intelligente.

La partecipazione è possibile sia in presenza sia via streaming, ma è comunque necessario registrarsi a questo link.

I temi affrontati:

Smart city: stato dell’arte in Italia
Giuseppe Gustinetti, Assodel (Associazione Distretti Elettronica Italia)
Digitalizzazione e obiettivi di efficienza energetica e sostenibilità ambientale
Gildo Tommasetti, Green Building Council Italia
La digital transformation come opportunità per sviluppare nuovi servizi ai cittadini
Nicola Farronato, Assessorato Innovazione Comune di Torino e responsabile Torino City Lab*
Nuovi modelli organizzativi e gestionali delle Pubbliche Amministrazioni
Mauro Guerra, Associazione Piccoli Comuni d’Italia.

A seguire si svolgerà la cerimonia di premiazione del XXI Ecohitech Award, con l’assegnazione del riconoscimento alle migliori smart city italiane 2020.