Cerca
  • Sicurezza
  • News

Pagamenti cashless e Governance dei dati: il webinar di TSCAI e Mastercard

Scritto da
Laura Baronchelli
Pagamenti cashless e Governance dei dati: il webinar di TSCAI e Mastercard

Digitalizzazione nella PA e decisioni data-driven saranno al centro del webinar promosso e organizzato dall’associazione The Smart City Association Italy con la collaborazione di Mastercard e LUMI.
Un’occasione per identificare le tecnologie, gli strumenti e i dati che possono supportare gli enti pubblici e le imprese nel definire nuove politiche e interventi efficaci in materia di turismo e attività produttive. Un modo, inoltre, per diffondere la cultura del digitale e l’importanza di effettuare piani strategici di sviluppo basati sui dati.

L’evento, dal titolo “3D, Data Driven Decision: i dati derivanti dai pagamenti cashless per lo sviluppo sostenibile e smart delle città” si terrà il 16 Giugno dalle 17,30 alle 19 e vedrà la presenza di alcuni relatori di spicco quali:

  • Raffaele Gareri, co-founder di TSCAI
  • Alessandro Delli Noci – Assessore Regione Puglia
  • Gianluca Vannuccini – Direzione Sistemi Informativi, Infrastrutture Tecnologiche e Innovazione –  Regione Toscana
  • Edoardo Colombo – Olidata e autore del libro “Turismo mega trend. Smart destination e turismo digitale: AI, Blockchain, Cyber, IoT e 5G
  • Roberta Milano – Tourism digital strategist
  • Massimiliano Colella – InnovaCamera
  • Carlo Cafarotti – ex assessore al Turismo di Roma Capitale

La partecipazione è gratuita previa registrazione online.

La Governance dei dati al centro della gestione delle città

“L’obiettivo dell’evento – ci spiega Raffaele Gareri, co-founder di TSCAI – è quello di sensibilizzare le PA sulla importanza della Governance dei dati nelle città. Il percorso di sviluppo delle smart city, prima ancora che essere un percorso di messa a punto di soluzioni tecnologiche è un modello di gestione del governo del dato attraverso il quale si può poi capire su quali policy investire, quali servizi accentuare, con quali contenuti e verso quali target”.

“Nel particolare, durante l’evento saranno presentati alcuni risultati legati alla gestione delle transizioni elettroniche dei consumi – ha detto ancora Gareri. – Come sono usate le carte di credito sul territorio, con quale tipologia di spesa, come si comportano gli utenti… Sulla base dei dati sarà possibile trarre delle conclusioni per guidare le logiche di sviluppo delle attività economiche, della mobilità, del turismo.

Avere accesso a questi dati instaura un circolo virtuoso che può portare ogni Amministrazione a fare valutazioni su come sono usati gli asset della città e quindi su come muoversi per uno sviluppo più equilibrato e più sostenibile della città stessa.”

Scritto da
Laura Baronchelli